Ingredienti

  • 600 g di farina
  • 100 g di fecola di patate
  • un pizzico di sale
  • 30 g di lievito di birra
  • mezzo litro circa di acqua
  • un pizzico di cannella
  • olio q.b.
  • zucchero q.b.

Difficoltà

Esecuzione

Mescolare la farina con la fecola di patate. Disporre a fontana in una capace insalatiera, nel centro mettere un pizzico di sale e il lievito sciolto in un bicchiere di acqua tiepida.

Impastare la farina aggiungendo altra acqua tiepida fino ad ottenere un impasto morbido e lavorarla ancora per una diecina di minuti.

Coprire l'insalatiera con uno strofinaccio e un panno di lana e lasciare lievitare per un paio d'ore.

Quando la pasta sarà ben lievitata e si saranno formate delle bollicine in superficie, mettere sul fuoco una padella con olio abbondante e fare bollire, quindi versare la pasta a cucchiaiate e fare friggere dalle due parti fino a raggiungere un bel colore dorato.

Le persone più abili riescono con le mani bagnate a prendere un poco di pasta e avvolgerla fra le dita per formare una piccola ciambella da buttare nell'olio.

Disporre su carta assorbente per asciugare l'olio eccedente, poi su un vassoio e spolverizzare con zucchero al quale si può aggiungere cannella.